>Cosa c’ è che non va con il principio di precauzione?

>Innanzitutto è irrazionale.

Non solo, noi sapiamo bene anche il perchè: semplice status quo bias.

Andiamo avanti: è eticamente è inacettabile per un liberale visto che antepone la sicurezza (e quindi l’ autorità) alla libertà. Il PP si adotta in condizioni d’ incertezza, ovvero quando non è possibile provare in modo fondato nessuna tesi in campo. Ma l’ onere della prova non spetta sempre a chi vuole imporsi con la violenza limitando le libertà altrui? Quindi…

Emergendo in situazioni difficilmente valutabili implica la regolazione di ambienti complessi, e sappiamo bene i problemi che comporta una simile ambizione.

Da ultimo, diciamolo francamente: c’ è di meglio.

Insomma, cosa trascura il PP? Non considera che ogni successo umano è preceduto da fallimenti. Funziona così, purtroppo: chi non l’ ha imparato è condannato a sparire insterilito dal PP o da similare fuffa.

http://www2.warwick.ac.uk/alumni/knowledge/themes/04/failure_opportunity/

Annunci

2 pensieri riguardo “>Cosa c’ è che non va con il principio di precauzione?”

  1. >anche chi l'ha imparato, però, potrebbe essere condannato a sparire insterilito da radiazioni con effetti a lungo termine, e a sparire in massa, portandosi dietro anche chi non ha scelto (regioni e paesi vicini), nel caso – per esempio – di una calamità naturale (ormai si susseguono una via l'altra) o del gesto di un unico folle.Ma è bene ragionarci su, tanto più che gli argomenti che porti sono convincenti. Mi è sempre difficile prendere posizioni assolute quando il problema è complesso e la posta in ballo è così alta. Di conseguenza, cado spesso in contraddizione, e mi consolo con questa citazione:"Do I contradict myself?Very well, then. I contradict myself. I am large. I contain multitudes." – W. Whitman

  2. >Certo che potrebbe estinguersi. Ma a me interessa vedere come ha operato finora chi non si è estinto, chi si è adattato prendendo i suoi rischi.Avremo centrali sempre più sicure solo se avremo centrali e incidenti. Funziona così!Certo che bisogna "ragionarci su". Ma è proprio quello che non fa chi adotta PP: non soppesa i rischi, non calcola, non ragiona, si immobilizza per il solo fatto che esistono.Cosa? Ti è difficile prendere decisioni su problemi complessi? Mi sa che il link a Tabarrock affronta proprio il tuo caso: forse la libertà non funziona sempre, di sicuro è la soluzione migliore nel caso di problemi complessi! Rinunciarvi del tutto con leggi proibizioniste è suicida.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...