Forse non tutti sanno che…

Da “Settimana enigmistica”.

Molti hanno votato, orgogliosi di aver fatto il proprio “dovere civico” e di avegliela fatta vedere, a quel nano perverso di Berlusconi, e di aver reso l’Italia un posto sicuro e pulito eliminando la possibilità di produrre energia dalle brutte e cattive fonti nucleari (anvedi Fukushima!). Chissà quanti sanno cos’hanno realmente votato. Non credo molti. Per colmare la lacuna, riporto il testo di uno dei due commi abrogati col quesito presunto “sul nucleare”.

Entro dodici mesi dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dello sviluppo economico e del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, sentita la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano e acquisito il parere delle competenti Commissioni parlamentari, adotta la Strategia energetica nazionale, che individua le priorita’ e le misure necessarie al fine di garantire la sicurezza nella produzione di energia, la diversificazione delle fonti energetiche e delle aree geografiche di approvvigionamento, il miglioramento della competitività del sistema energetico nazionale e lo sviluppo delle infrastrutture nella prospettiva del mercato interno europeo, l’incremento degli investimenti in ricerca e sviluppo nel settore energetico e la partecipazione ad accordi internazionali di cooperazione tecnologica, la sostenibilità ambientale nella produzione e negli usi dell’energia, anche ai fini della riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra, la valorizzazione e lo sviluppo di filiere industriali nazionali. Nella definizione della Strategia, il Consiglio dei Ministri tiene conto delle valutazioni effettuate a livello di Unione europea e a livello internazionale sulla sicurezza delle tecnologie disponibili, degli obiettivi fissati a livello di Unione europea e a livello internazionale in materia di cambiamenti climatici, delle indicazioni dell’Unione europea e degli organismi internazionali in materia di scenari energetici e ambientali».

Spettacolare! Parla di nucleare? Forse, ma il nucleare non è nemmeno citato. Ma in realtà abroga molto di più (quanto ho messo in neretto).
 nuclear

Questo la dice lunga su quanto siano ecologisti certi referendari. Forse perderemo anche il nucleare energetico di pace, se diamo per scontato che in Italia la questione energia nucleare sia off limits per i motivi che sappiamo (paura e ignoranza su tutti). L’altro comma cassato in realtà prevedeva solo la sospensione per un anno della sospensione (spiacente per il bisticcio) della ricerca di aree adatte, quindi stando alla lettera potremmo anche non averlo perso se non per un anno (ovviamente non sarà così). Il dubbio che mi resta è: se si fosse solo voluto fermare il nucleare, non sarebbe stato sufficiente sottoporre quel comma? Chi c’è dietro questo referendum, che in realtà ha voluto fermare la situazione energetica italiana al pauroso stato attuale?

Ciò che abbiamo buttato è indicato qui sopra. In effetti un popolo simile forse è meglio che continui ad occuparsi di pizze, spaghetti e mandolino. Peccato che ci vada di mezzo anche il quasi 50% che non si è fatto pecorone.

Annunci

2 pensieri su “Forse non tutti sanno che…”

  1. Mi sa che le logiche politiche non funzionano esattamente come le logiche punto e basta.

    Il referendum si è trasformato in un giudizio sul governo Berlusconi. Una scusa per scaldare i motori e le gioie belluine in vista di piazzale Loreto.

    Altrimenti come potrebbe cantar vittoria uno come Bersani, ovvero uno che fino a ieri sponsorizzava sia il nucleare che la privatizzazione dell’ acqua? Evidentemente c’ è qualcosa di più che a noi sfugge. Acqua e nucleare passano in secondo piano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...