Film visto ieri: Biancaneve

Nella prima parte una Biancaneve coperta di stracci ramazza tutto il santo giorno il palazzo della Regina Cattiva che la vorrebbe morta.

Nella seconda parte ramazza tutto il santo giorno la casetta dei sette nani che la riempiono di coccole.

La terza parte non la vediamo ma scorgiamo sullo sfondo il Castello che ramazzerà felice e contenta per il resto dei suoi anni.

Cinque stelle.

bianca

Annunci

4 pensieri riguardo “Film visto ieri: Biancaneve”

  1. In un best seller degli anni settanta due sociologi castristi avevano isolato il vero nemico della Revolucion: Topolino.

    Negli anni novanta – leggevo dei due di cui sopra nel “Manuale del perfetto idiota latino americano” – si poteva ridere della cosa indicandola come una deriva grottesca.

    Oggi l’ approccio torna in auge. Forse per l’ esperienza berlusconiana, forse per dar lavoro al mare di laureati in scienze della comunicazione.

    Forse solo per la legge dei corsi e ricorsi.

  2. forse per dar lavoro al mare di laureati in scienze della comunicazione.

    la seconda che hai detto (quella qui sopra).
    Ma anche la terza: i corsi e ricorsi li registrava anche Pascale, sul Corriere, ieri, a proposito degli slogan studenteschi.

  3. Nel caso delle occupazione dubito persino che ci siano i “ricorsi”. Trattasi di costante.

    O meglio, lì “ricorso” equivale a “stagionale”, nel senso che d’ estate, quando si ha di meglio da fare, nessuno si sognerebbe mai di “occupare” alcunché.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...