fahreunblog

I migranti di Fahrenheit migrano ancora… (IV inbloggazione)

Un argomento liberale contro i matrimoni gay

Il liberale tipico auspica che lo stato esca dal business dei contratti matrimoniali (qui si illustra bene la posizione standard).

Oggi, purtroppo, c’è dentro fino al collo, almeno in quelli stipulati tra coppie etero. Domani potrebbe irrompere anche in quelli stipulati tra coppie “omo”. La cosa è auspicabile?

A volte due scelte sbagliate fanno meno danno che una, in qualche modo i due errori vanno a compensarsi. Altre volte però meglio sbagliare il meno possibile, meglio compiere un passo nella giusta direzione nella speranza che quello successivo seguirà.

Se ci appartiene di più questa seconda sensibilità, allora meglio che lo stato non si occupi affatto dei matrimoni “omo”.

GiardPhotos_Morrocco_M

Propongo un’ analogia: siete contro una certa tassa introdotta di recente, come accogliereste l’annuncio che una fetta della cittadinanza sarà esentata dal pagarla? Con un “meglio che niente” o con un “ancora peggio, oltre alla tassa anche la diseguaglianza di trattamento”?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: