Il Partito della Famiglia

La politica ha una funzione chiara: trasformare una moltitudine di individui in comunità.

Un progetto ambizioso destinato a non vedere mai la fine poiché gli individui hanno desideri personali sempre in conflitto.

Tuttavia, secondo Lauren Hall

… there exist institutions, often ignored by political thinkers, that make this balance between individual and community possible…

La sua idea è espressa in modo esteso nel libro “Family and the Politics of Moderation”.

In poche parole, la famiglia ha la rarissima caratteristica di  sfumare la dicotomia comunità/individuo. E’ un’istituzione intermedia, un cuscinetto tra la politica e il personale.

Cio’ che rende speciale la famiglia è la sua natura mista: i legami naturali e culturali si intrecciano in modo inestricabile.

I legami familiari ci seguono anche quando entriamo in società.

Strano che un simile istituto sia stato a lungo ignorato dai politologi. Come spiegarselo?

Probabilmente la colpa risiede nell’ hubris razionalistica degli studiosi: la famiglia è un elemento che intorbida le cristalline acquee della teoria.

Eppure influenza la politica in una miriade di modi…

… supply of people through reproduction, marriage as a link between powerful families, familial education in passing down norms and values, nepotism and patronage linked to powerful family lines, inheritance and the movement of property down generations, and the cost of unstable family forms in terms of welfare, criminal justice, and so on…

Per i politologi la famiglia è un rovello. Non fa quadrare i conti ai libertari, per esempio…

… Those who emphasize the unlimited freedom of the individual come quickly up against the iron wall of genetics, early childhood development, and family experiences…

Nessuno di noi è libero di scegliersi la famiglia.

La famiglia è l’unico posto al mondo dove l’assurdo slogan: “da ciascuno secondo le sue capacità a ciascuno secondo i suoi bisogni”, non solo funziona ma è indispensabile.

La famiglia sfida anche l’assioma della responsabilità personale.

Non sarà un caso se John Galt – il protagonista di Atlas Shrugged, romanzo di culto per i libertari – non parla mai della sua famiglia di origine.

Ma la famiglia è anche all’origine di diseguaglianze per noi facili da accettare: c’è una connessione intima tra famiglia e proprietà privata, per esempio.

Dalla famiglia deriva la diseguaglianza nelle opportunità di partenza.

Dalla famiglia ereditiamo il nostro senso della gerarchia. In famiglia l’ “autorità” è qualcosa di naturale.

La naturalezza della divisione del lavoro tra membri della famiglia è qualcosa di scontato…

… The reality of pregnancy, birth, and nursing places further stress on a strict egalitarian division of labor….

In famiglia cogliamo molto bene i limiti della politica e della politicizzazione…

… The collective egalitarian cry that the private is really political is inevitably complicated by intimate groups that profoundly affect social structures but that also stubbornly refuse collectivization…

A sinistra, molti teorici cultori dell’eguaglianza sostanziale hanno invocato il controllo sulle famiglie: da Marx a Engels, fino alla femminista Judith Moller Okin.

I teorici che amano la coerenza e l’uniformità sono “infastiditi” dalla famiglia.

***

Noi siamo un misto di egoismo e socialità, questa doppia dimensione si coglie bene nella famiglia.

Fortunatamente, ci sono alcuni pensatori moderati che l’hanno apprezzata. Adam Smith, in particolare.

Chi vede la società come ordine spontaneo apprezza e si ispira alla famiglia…

… Smith’s theory, instead of pushing the individual and the community further apart, was instead meant to bridge the gap between individual and community, using expansive self-interest and the natural moral sentiments as building tools…

La nostra benevolenza non è universale, chi lo nega finisce nel burrone. Tuttavia, non siamo nemmeno dei semplici egoisti, chi ci vede così non vede lontano. Accettare la famiglia impedisce di incorrere in questi due errori così perniciosi…

… This affection produces a kind of moderation and a restraint that limits revolutionary spirit…

Mettere al centro la famiglia significa mettere al centro una politica moderata.

Non a caso un pensatore che ne fece il cuore del suo credo fu Edmund Burke, l’anti-rivoluzionario per antonomasia.

Burke era inizialmente preoccupato dall’individualismo lockeano. Il mito del “siamo tutti uguali” crolla nella realtà famigliare, Burke lo sapeva bene.

Basta avere un cane per capire che ai nostri occhi i cani non sono affatto tutti uguali. Basta avere un figlio per capire che per noi gli uomini non sono affatto tutti uguali.

Burke…

… individuals, despite their abstract natural rights, are bound by inherited duties…

Ci sono doveri radicati nei nostri affetti, il membro di una famiglia lo capisce al volo.

Per Burke gli affetti famigliari cono la base del nostro sentimento comunitario. la relazione intergenerazionale consolida anche il legame sociale.

Tutti gli autori vicini al concetto di “ordine spontaneo” valorizzano la famiglia…

… these authors (and some other classical liberal thinkers like Montesquieu and Hayek) balance individuals and the communities to which they belong through a spontaneous ordering of society, fueled by individual desires, but rooted in the sociality born and bred in family life…

Il mercato anonimo e il piano razionale sono il contraltare della famiglia, che richiede una politica più complessa e bilanciata.

In sintesi: la famiglia sfida la purezza ideologica ponendosi al crocevia tra individualismo e socialità.

***

Ma veniamo alle accuse: alla famiglia viene imputato di fungere da collegamento tra patriarcato e dispotismo.

I grandi dittatori si pongono come Padri, inspirandosi quindi ad una sorta di ideologia famigliare.

La famiglia nel discorso di Filmer

… the patriarchal family cited by Filmer and others is a perfect example of the use and abuse of the family to justify a particular political ideology…

Dio ha dato all’uomo capo-famiglia il dominio su donne e bambini, e questa relazione si riflette nel dominio del monarca assoluto sui sudditi.

Ma nessuno ha mai sostenuto il dominio assoluto del padre sui figli…

… families that existed, while certainly patriarchal in nature, were much less patriarchal than Filmer’s depiction…

Se così è, l’immagine della famiglia servirebbe semmai a moderare le pretese del monarca.

Risposta di Locke a Filmer…

… Locke’s response to Filmer is intriguing here, since he uses the family to annihilate Filmer’s claims by recasting familial relations as based entirely on consent…

Ma ripassiamo le origini del patriarcato

… Patriarchy is partly the result of the reality that the demands of pregnancy and childbirth create periods of dependence where women need external resources and assistance to survive. In pre-industrial societies, this burden was particularly great. The political, economic, and cultural climates changed over time, however, to limit such dependence. As women gained access to resources and as pregnancy and childbirth became less dangerous and more compatible with working outside the home, women’s dependence on men decreased…

Più che una gerarchia fondata sul diritto divino si tratta allora di un’organizzazione funzionale. Talmente funzionale da essere mutata al mutare del contesto.

Oggi, in un contesto differente, il matrimonio è amicale. Alla stabilizzazione di questo assetto, più che i valori, ha contribuito la ricerca di una maggiore efficienza.

Aggiungiamoci il fatto che la sottomissione completa della donna è stata facilitata dalla politica…

… denying the property, contract, and other rights…

Politiche estremiste portano a famiglie innaturali ed estremiste.

Guardiamo alla natura e alle famiglie che ci propone tra gli animali più simili a noi…

… Sarah Blaffer Hrdy, a feminist primatologist, argued that, in general, women are the least free of the female great apes since cultural practices can enforce male dominance and patriarchal institutions in a way that males in ape groups cannot…

Senza la politica certi estremi patologici non si toccano.

***

Ma la famiglia ha anche un valore in sé

… Family is the source of, for many people at least, our deepest attachments, our fondest memories…

Bisogna aggiungere che non tutte le forme famigliari sono equivalenti, però. I difetti della poligamia

… Polygamy, for example, will tend to produce individual- and societal-level results like patriarchal sex-roles and skewed sex-ratios that create imbalances in the family that spill over into the wider community…

Ci sono parecchi difetti anche nella famiglia “single”…

… Single parenthood too is problematic because it tends to be difficult for a single parent to provide the kind of emotional, financial, and psychological stability children need as they grow…

La famiglia più promettente è quella che definirei “monogamica moderata”. Si tratta di una gamma sufficientemente ampia da poter ospitare diverse forme famigliari.

Forse anche il matrimonio omosessuale

… I see such marriage as the culmination of the natural desire for conjugal bonding and reproduction… I argue for a family that fulfills our desires as social individuals… understanding of human flourishing and the goods…

Qui l’argomento è delicato: secondo molti procreazione ed educazione devono andare insieme…

… someone argues that the fact that so few children live with non-biological relatives suggests that “sex, procreation, and education are all related somehow. The old view would be that sex and procreation are united under a larger institution called marriage or monogamy.”…

Sicuramente esiste tra le due cose un collegamento rassicurante.

Tuttavia, per un bambino potrebbe essere più importante il posto dove si trova che quello da dove arriva…

… Most of my gay friends desire children and have sought out the means to have children… through sperm donation, surrogacy, or adoption… How those children get here seems less important to me than how they are loved once they arrive…

Ad ogni modo, la discussione è aperta.

Si tratta di una discussione delicata: sbagliare il tipo di famiglia apre le porte allo stato…

… The failure of the family as transmitter of manners and mores requires more state intervention in the family and the erosion of the character that prevents the need for government intervention in other areas of life…

***

La famiglia è essenziale per lo sviluppo dell’uomo, non esiste qualcosa che possa rimpiazzarla.

La giustificazione ultima di questo punto si radica nella psicologia evoluzionista…

… family is absolutely necessary for human development of every kind… Children learn not only language and cultural norms from their parents, but also how to manage emotions, communicate, and trust. The incredible intelligence held as potential in our genes is useless until it is released, usually within the first two years of life, by interactions with loving, committed adults…the developmental argument for the family is that individual humans need the family to be successful humans…

Questo non significa che non ci siano ambienti famigliari terribili. In questi chi sopravvive lo fa grazie a cio’ che trova all’esterno. Ma è raro trovare supporto incondizionato fuori dalla parentela

… But such stories are rare because the kind of commitment required to replace the family is so great that such commitment is rarely extended to non-kin…

***

La famiglia non ha solo un ruolo funzionale. Spesso è la gioia più grande che abbiamo.

Per la maggior parte delle persone è il senso della vita, cio’ che la rende  degna di essere vissuta (oppure indegna, nel caso di famiglie corrotte).

***

Quali sono le politiche che possono aiutare la famiglia?

Incentivare i matrimoni non sembra bastare.

Eppure molta gente ancora si sposa e resta insieme a lungo. Di solito si tratta di persone benestanti con un’istruzione superiore.

Purtroppo, altri non fanno altrettanto bene. E’ su questa fascia della popolazione che dovremmo concentrarci. Si tratta della fascia più povera e ignorante. Qui prevale la convivenza e le unioni sono particolarmente instabili.

Si sostiene che il welfare sia il vizio alla base dello scarso impegno profuso dalle coppie…

… Some bemoan the welfare state as become a replacement for stable relationships…

Se sono garantito al 100% quando le cose vanno male, perché mai dovrei impegnarmi affinché vadano bene? La logica non fa una grinza.

Qui però vorrei concentrarmi su un aspetto differente: il “sex ratio”, ovvero l’indice che misura il rapporto tra uomini e donne disponibili a sposarsi. Ci interessa quello della fascia di popolazione più problematica

… lower class men are failing at life at significantly higher levels than lower class women…

Il problema sono gli uomini. Chi vorrebbe mai legarsi a lungo con certa gente inaffidabile?

Il fallimento degli uomini beta è evidente…

… They are less likely to get an education, less likely to have stable jobs, and more likely to engage in risky behavior like drug and alcohol addiction and criminal activity….

Hanna Rosin qualche anno fa dichiarava apertamente “La Fine dell’ Uomo”.

I partner accettabili scarseggiano. Il fenomeno non è speculare: tra le donne non esiste nulla del genere.

In America, per esempio, c’è il problema dei neri

… There are, by some estimates, as many as 1.5 million missing black males due to a combination of violence and incarceration. In some neighborhoods, this means there may be as many as 140 black women for every 100 black men…

A queste condizioni, la monogamia come l’abbiamo vista non è semplicemente praticabile.

Lo sbilanciamento cambia anche i comportamenti. La scarsità dell’offerta rende i pochi uomini sulla piazza più opportunisti e riluttanti ad assumere impegni: sanno che la donna non ha alternative.

Lo stato di cose rende più infelici sia gli uomini che le donne, anche se forse queste ultime sono le vere vittime.

Qualche proposta: meno carcere, più lavoro. E che la laurea non sia sentita come obbligo! Si punti sulle scuole professionali. Infine: evitiamo che il welfare sia di fatto una tassa per chi si sposa o trova un lavoro…

… Eliminate drug policies that take men away from their families and that skew sex ratios, making monogamous pairing impossible. Provide more opportunities for working class men to get jobs. This may include eliminating or reducing certification and licensing laws that prevent people from entering various occupations that in themselves may require little formal education. While we’ve made it easier than ever to be incarcerated, we’ve also made it harder and harder to get a job or start a business… The emphasis on college degrees has pushed people away from skilled labor… Finally, reassess welfare benefits that create a marriage tax on the poor…

mah-family-faces-DSCN0800-21

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...