NUMERI CHE PUZZANO

NUMERI CHE PUZZANO

Molti studi scientifici, specie quelli prodotti nelle facoltà di psicologia, nascondono qualcosa di marcio. Tanto è vero che ogni volta che li ripeti danno risultati diversi.

La nostra fortuna è che, poiché nascondono qualcosa di marcio, puzzano; la buona notizia quindi è che è facile smascherarli.

Ecco 4 (cattivi) odori caratteristici.

1) Poiché l’errore tollerato non deve di solito superare il 5%, cio’ significa che la montagna di studi con errori tra il 4.5 e 5% puzza tremendamente: l’autore li ha taroccati per renderli pubblicabili. Ma guardiamo al bicchiere mezzo pieno: gli studi con errori tra il 5.1 e il 6% sono probabilmente veri, o comunque prodotti da ricercatori onesti: sarebbe stato facilissimo taroccarli e pubblicare.

2) Se leggete l’abstract alla nonna di Taleb e lei reagisce con un “ma che cazzo dici??!!”, allora lo studio è falso. Gli studi veri in genere non fanno che replicare la saggezza dei vecchi.

3) Se lo studio vale per le donne messicane, single tra i 45 e i 55 anni, allora è falso. Vuol dire che si è provato con tutti e si è trovato solo loro.

4) Gli studi “sexy” sono falsi. Per essere vero uno studio deve essere noioso e piuttosto banale. Se uno studio vi spiega come essere un buon genitore, oppure come migliorare il rendimento dei vostri studenti, oppure come rafforzare la volontà, oppure come far durare il vostro matrimonio è falso… Tutti gli studi che ci sarebbero molto utili puzzano tremendamente.

L'immagine può contenere: 1 persona, testo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...